Eventi

Turista per caso al Norcenni Girasole Club

Scritto da Sandro Fabrizi

Ho appena trascorso un favoloso week end al Norcenni Girasole Club di Figline Valdarno in occasione del Blog Tour Enogastonomico, grazie all’invito di Anna D’Agnano di Ambito 5; la mia presenza è stata un pò fuori dagli schemi visto che abito a soli 15 minuti dalla struttura e che quindi conoscevo già ma non avevo ancora avuto il piacere di soggiornarci.

Mi sono sentito proprio un turista per caso, una sensazione piacevolissima in quanto dopo aver varcato il cancello d’ingresso è stato come entrare in un paese fantastico di casine mobili immerse nel verde dove tutti sono gentili con te, ti coccolano ed hanno premura di farti trascorrere una bella vacanza.
Ho condiviso questa bellissima esperienza con:
–          Alessandro di Girovagate
–          Francesca di Travel’s Tales
–          Leonardo di Life in Travel
–          Aurora di Aury’s Passion
ed i loro accompagnatori Sara, Veronica, Irene, Leonardo a cui aggiungo Giovanni, il compagno di Anna; tutti assistiti da Giulia, Federica ed Enrico, i nostri premurosi coordinatori della struttura.
Si parte con un superbo welcome-drink in compagnia della direttrice Silvia Cardini, quindi la cena in cui si assaggiano una quantità di industriale di antipasti tipici toscani per poi passare ad un mix di arrosti dove spicca una tenerissima bistecca alla fiorentina, il tutto innaffiato dal Chianti di queste colline.
Il giorno seguente c’è la sfida ai fornelli tra blogger sotto l’attenta sorveglianza dei cuochi Mirko e Patrick: dopo le prime titubanze la gara decolla con grandi ristate per la nostra goffaggine tra cosce di pollo  da disossare (rigorosamente del Valdarno) e lardo di colonnata da tagliare finemente, mentre gli accompagnatori osservano divertiti.
La sera la cena è fissata al ristorante S. Andrea, praticamente un’enoteca dentro il villaggio dove in un antico e bellissimo salone a volte ci vengono proposti una serie di ottimi vini dell’azienda “Il Colombaio di Cencio” che tutti apprezzano esplicitamente ed alla fine i calici sono vuoti e le facce allegre più che mai.
L’ultimo giorno lo trascorriamo spaparanzati nelle due piscine tra cui voglio ricordare quella della laguna dove era divertentissimo farsi trasportare dal flusso d’ acqua lungo un percorso da fare su delle grosse ciambelle gonfiabili; Il week end si chiude consapevoli di aver trascorso momenti di assoluta allegria e proficui scambi di opinioni tra blogger,… che fortuna esserci stato!

About the author

Sandro Fabrizi

Mi piace raccontare quella parte di Toscana in cui vivo da sempre: il Valdarno Superiore, se vi va lasciatevi ispirare.

5 Comments

Lascia un Commento

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su cosa vedere nel Valdarno e d'intorni
Nome
Email
Secure and Spam free...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi