Eventi

Il Valdarno imbiancato

Scritto da Sandro Fabrizi
Il mese di Febbraio 2012 è iniziato con temperature molto rigide e rilevanti nevicate anche nel Valdarno Superiore, la situazione comunque non ha causato rilevanti disagi come nel Dicembre del 2010 ma è stata l’occasione per vedere la mia stupenda vallata in modo diverso e sicuramente molto affascinante.

L’evento, visto la particolare conformazione della vallata, non è molto frequente in quanto le montagne del Chianti e specialmente quelle del Pratomagno la proteggono da tali eventi atmosferici per cui è inusuale vederla sotto questa candida veste. 
Fra le varie cartoline che ho immortalato, ho apprezzato un bellissimo scorcio al tramonto in località Santa Maria nella strada che conduce a Piantravigne; a San Giovanni invece c’erano suggestivi quadretti lungo la riva dell’Arno animato da anatre selvatiche ed aironi mentre dall’alto mi sono piaciuti i suoi tetti e la cupola della Basilica tutta imbiancata.
La campagna tutta rivestita di bianco da sempre piacevoli sensazioni ma la cosa particolare è stato vedere, nella zona di Reggellole balze spettatrici di questo spettacolo senza essere troppo innevate.
Tante altre belle immagini ha regalato questa nevicata specialmente nelle località più collinari mentre il fondovalle l’ho potuto apprezzare meglio percorrendolo in treno e spaziando lo sguardo sui tetti delle case fino alle montagne imbiancate come in un gigantesco presepe!

About the author

Sandro Fabrizi

Lavoro nel settore turistico da più di 25 anni. Mi piace raccontare quella parte di Toscana in cui vivo da sempre: il Valdarno Superiore, se vi va lasciatevi ispirare.

2 Comments

Lascia un Commento

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su cosa vedere nel Valdarno e d'intorni
Nome
Email
Secure and Spam free...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi