Alle porte del Chianti Borghi medievali La valle dell'Arno

Il centro storico di Pergine Valdarno

Scritto da Sandro Fabrizi

Il castello di Pergine Valdarno è posizionato su un invidiabile altopiano affacciato sulla spianata di Laterina, al confine con la Val d’Ambra, la Val di Chiana e la periferia d’Arezzo, le sue antiche origini fanno risalire le prime notizie all’anno 1056 in un atto depositato alla Badia di Prataglia.

La mia visita inizia dal lato sud, dove appena fuori il nucleo centrale del paese c’è un caratteristico edificio medioevale in cui ha sede la stazione dei Carabinieri, proseguo percorrendo via Vallelunga, la strada principale che attraversa tutto il centro storico regalando magnifici scorci con aperture e camminamenti pedonali sotto le abitazioni dove anche i vecchi portoni in legno e le piccole finestre con inferriate testimoniano le antiche origini di questo paese.
In fondo alla via sulla destra c’è la chiesa parrocchiale dedicata a San Michele Arcangelo di probabile orignine ottocentesca anche se la linea architettonica attuale è del XIX secolo; svoltando a destra c’e la piazza del comune dove nel punto più alto del paese si trovano le caratteristiche abitazioni che diedero vita al nucleo originario del borgo, è assai interessante curiosare fra gli stretti vicoli interni che offrono graziosi scorci. 
Affacciandosi sulla vallata che circonda Pergine Valdarno è ben visibile l’abbondanza di piante di olivo specialmente nella caratteristica “via dell’olio” infatti come a Reggello nel Valdarno Fiorentino, anche qui viene prodotto un eccellente olio extra vergine, il Pergentino esportato anche all’estero.

About the author

Sandro Fabrizi

Lavoro nel settore turistico da più di 25 anni. Mi piace raccontare quella parte di Toscana in cui vivo da sempre: il Valdarno Superiore, se vi va lasciatevi ispirare.

2 Comments

Lascia un Commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi