Informazioni Luoghi da vedere

Dove andare per visitare il cuore della Toscana

Scritto da Sandro Fabrizi
 La zona migliore dove andare per chi vuole visitare il cuore della Toscana è senz’altro il Valdarno Superiore, una valle tutta da scoprire tra Firenze ed Arezzo.

Perchè?

Beh, basta guardare la mappa e si capisce subito. Proprio dov’è disegnato il cuore si trova il Valdarno Superiore, un’area ben circoscritta e ben collegata con le zone più visitate della Toscana, attraversata dall’Autostrada del Sole A1, che qui ha due uscite (Valdarno e Incisa Reggello), e dalla linea ferroviaria che assicura collegamenti veloci dalle principali stazioni del fondovalle con Firenze ed Arezzo in circa mezz’ora (vedi il post su “Come arrivare e come muoversi in Valdarno“)

Per capire meglio l’importanza strategica del Valdarno proviamo a rispondere a questa domanda:

Quali sono i quatto motivi principali che spingono tanti turisti a visitare la Toscana?

  1. Prima di tutto per vedere Firenze, una delle città più visitate al mondo con un patrimonio artistico impareggiabile;  raggiungibile in soli 20-30 minuti, sia in auto che in treno;
  2. Per vedere Siena con la sua Piazza del Campo davvero unica, il Duomo, il Battistero e molto altro ancora, raggiungibile in circa 45 minuti in auto. Da qui è facile spostarsi nelle zone limitrofe delle Crete Senesi e nel Parco Naturale della Val d’Orcia;
  3. Per vedere le colline Chianti, già proclamate patrimonio dell’Umanità per la loro bellezza, che confinano proprio con il Valdarno;
  4.  Per fare shopping negli outlet più esclusivi della Toscana della Toscana come “The Mall” frequentato ormai da turisti di ogni razza, che si trova proprio qui in Valdarno a cinque minuti dall’uscita Incisa-Reggello. Inoltre siamo proprio a metà strada fra altri due importanti centri outlet d’Italia raggiungibili in meno di un’ora di macchina:
  •                     Valdichiana Outlet Village
  •                     Barberino Designer Outlet
Dove si trova il Valdarno in Toscana

Le distanze

Con questa seconda cartina si può visualizzare meglio la vicinanza alle zone appena indicate e le aree limitrofe:

  • Firenze, Siena ed Arezzo (ancora poco conosciuta a livello turistico);
  • Sul lato sinistro del cuore si trovano tutti i borghi più caratteristici del Chianti come Greve, Panzano, Castellina e Gaiole;
  • Sul lato destro invece c’è la zona del Casentino con i suo splendidi castelli (vedi quello di Poppi tra i più belli d’Italia) ed il Parco delle Foreste Casentinesi con all’interno il Santuario Francescano de La Verna e l’Eremo di Camaldoli.
Inoltre in un’ora di macchina dall‘uscita Valdarno dell’A1 si arriva a:
  • Monteriggioni
  • Cortona
  • Pienza
  • San Gimignano
  • Certaldo
  • Lago Trasimeno
Con un’ora e mezza invece si arriva fino a:
  • Pisa
  • Lucca (solo un’ora dal casello Incisa-Reggello)
  • Montalcino
  • Viareggio e la Versilia
  • Perugia
  • Assisi
  • Orvieto

Per essere più chiari ecco la mappa (la zona arancione è il Valdarno Superiore)

Il cuore della Toscana nella valle dell’Arno

Ma il Valdarno non è solo il crocevia della Toscana, qui si possono trovare tante piacevoli sorprese come ad esempio:
  • Itinerari esclusivi che hanno ispirato geni come Masaccio e Leonardo da Vinci come la Strada dei Setteponti,
  • Aree naturali protette veramente spettacolari come quella delle Balze del Valdarno,
  • Pievi Romaniche millenarie come quella di San Pietro a Gropina o quella di Cascia;
  • Borghi medioevali ancora ben conservati, vedi Castelfranco di Sopra e Loro Ciuffenna inseriti anche tra i Borghi più belli d’Italia;
  • Paesaggi collinari da cartolina, come ad esempio dal piccolo borgo di Piantravigne;
  • Opere d’arte straordinarie come il Trittico del Masaccio e l’Annunciazione del Beato Angelico;
  • Musei che raccontano la sua storia millenaria come quello Paleontologico a Montevarchi o quello delle Terre Nuove a San Giovanni Valdarno;
  • Prodotti e piatti esclusivi della cucina locale come il fagiolo zolfino, il pollo valdarnese e la tarese.
Per saperne di più consultate anche il post sulle principali cose da vedere nel Valdarno Superiore.

Panorama sulle Balze del Valdarno

About the author

Sandro Fabrizi

Lavoro nel settore turistico da più di 25 anni. Mi piace raccontare quella parte di Toscana in cui vivo da sempre: il Valdarno Superiore, se vi va lasciatevi ispirare.

2 Comments

Lascia un Commento

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su cosa vedere nel Valdarno e d'intorni
Nome
Email
Secure and Spam free...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi