Informazioni

10 borghi minori da vedere nel cuore della Toscana

Scritto da Sandro Fabrizi

Il 2017 è stato proclamato dal Ministero del Turismo l’anno dei borghi  per valorizzare le tante località esclusive del nostro paese. In Toscana ce ne sono davvero tante, io ve ne suggerisco 10 meno conosciute e fuori dai normali flussi turistici.

La base di partenza, per chi segue questo blog, è sempre il Valdarno Superiore perché grazie alla sua posizione strategica permette di essere il crocevia naturale per arrivare nel cuore della Toscana. I luoghi che ora vi elenco sono tutti facilmente raggiungibili al massimo in un’ora di macchina dalla Valle dell’Arno.

Ecco allora i miei 10 borghi minori da vedere nel cuore della Toscana:

Lucignano

Si trova a circa 30 chilometri da Arezzo,  adagiato su una collina e ben visibile anche dall’autostrada. La sua particolarità è nel disegno a chiocciola della pianta urbana. Da vedere il Museo Comunale dove si trova l’Albero dell’Amore o albero d’oro particolarmente apprezzato dalle coppie d’innamorati perché si dice porti fortuna. Il paese merita una visita soprattutto in occasione della Maggiolata Lucignanese.

Serre di Rapolano

Piccolo borgo ben conservato nelle Crete Senesi, a breve distanza da Rapolano Terme. Circondato da mura conserva ancora il fascino delle sue origini. Qui si trova il Museo dell’Antica Gancia e dell’olio. A maggio si svolge una bella festa medioevale: il Serremaggio.

San Gusmè

Borgo fortificato dal sapore antico, dove passeggiare tra le sue vie e gli stretti vicoli sembra di essere catapultati in un set cinematografico. Da qui si riconosce in lontananza la sagoma della Torre del Mangia di Siena.

Gaiole in Chianti

A breve distanza dal Valdarno, nel suo territorio si trovano rinomate cantine e castelli ben conservati, il più famoso è il Castello di Brolio. Ma Gaiole in Chianti è famosa anche per l’Eroica, la corsa con biciclette d’epoca su strade bianche che ogni anno raduna appassionati da ogni parte del mondo.

Panzano in Chianti

A 500 metri di altitudine offre scorci spettacolari sulle vigne del Chianti. Da vedere il castello situato su un poggio con le antiche mura tutt’ora ben conservate. A breve distanza dal paese c’è la Pieve di San Leolino. Per chi ama la bistecca alla fiorentina e la buona carne è consigliata una sosta all’Antica Macelleria Cecchini.

Volpaia

Minuscolo borgo a 600 metri di altitudine, di fronte a Radda in Chianti. Luogo particolarmente apprezzato dai turisti per i suoi affacci spettacolari, per il bel clima ed il cibo genuino delle sue botteghe.Il borgo di Volpaia in Chianti

Montefioralle

A forma ellittica come Lucignano ma più piccolo, si trova a breve distanza da Greve in Chianti. La parte più bella è il suo castello con le strette vie lastricate in pietra ed affacci spettacolari. Qui si trova la casa natale di Amerigo Vespucci.

Impruneta

A breve distanza da Firenze, la sua origine è legata al Santuario di Santa Maria a Impruneta intorno al quale è nato il paese. Oggi è conosciuta in tutto il mondo per il cotto ricavato dall’argilla che si trova nella terra delle sue campagne. Nella seconda metà di Settembre Impruneta è particolarmente invitante in occasione della Festa dell’Uva.

Gli ultimi due borghi, già trattati altre volte in questo blog, si trovano nel Valdarno Superiore e secondo me vale la pena includerli nell’elenco per la loro originalità:

Rocca Ricciarda

A quasi mille metri di altitudine, adagiato in una gola della montagna con le sue tipiche case in pietra, è una delle frazioni montane di Loro Ciuffenna e forse la più caratteristica di tutto il Pratomagno. Per chi ama fare trekking è un bel punto di partenza per arrivare alla vetta della montagna dove si trova la Croce del Pratomagno.

Piantravigne

Ai margini della strada dei Setteponti c’è questo minuscolo centro abitato arroccato intorno al campanile della chiesa. Visto dal basso stupisce per la sua posizione quasi bilico sopra le Balze del Valdarno. Da sopra invece si può ammirare uno dei panorami più esclusivi della Toscana tra calanchi e colline ondulate.

Il borgo di Piantravigne

Se volete vedere meglio dove si trovano i borghi indicati ecco la mappa con evidenziato in arancione la zona del Valdarno Superiore.

Booking.com

About the author

Sandro Fabrizi

Lavoro nel settore turistico da più di 25 anni. Mi piace raccontare quella parte di Toscana in cui vivo da sempre: il Valdarno Superiore, se vi va lasciatevi ispirare.

Lascia un Commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi