Balze del Valdarno

Gli itinerari a piedi tra le Balze del Valdarno

Balze del Valdarno
Scritto da Sandro Fabrizi

Finalmente è possibile trovare online una serie di itinerari da fare a piedi tra le Balze del Valdarno.

Dopo la mia esternazione in cui evidenziavo la mancanza di segnaletica e la carenza di informazioni sul fenomeno naturale più caratteristico della zona, il C.A.I. Valdarno Superiore ha accolto il mio appello ed ed ha pubblicato, per la prima volta sul proprio sito, una sezione dedicata alle Balze in cui sono descritti, tra le altre cose, una serie d’itinerari da fare a piedi. E’ un bell’aiuto per visitatori e turisti, visto la mancanza anche di mappe cartacee.

Camminate Balze del Valdarno

A piedi tra le Balze del Valdarno

Per chi le vuole visitare per la prima volta, il percorso più suggestivo secondo me rimane quello dell’acqua zolfina a Castelfanco di Sopra, mentre l’affaccio più scenografico e facilmente raggiungibile anche in auto è quello dal borgo di Piantravigne.

Ma le Balze del Valdarno sono un fenomeno molto più esteso, che riguarda vari punti della vallata. Sono la testimonianza più evidente di quanto circa due milioni di anni fa, tutta la zona era ricoperta dalle acque di un lago. Per cui ci sono anche tanti altri sentieri dove vederle e in cui fare trekking, come ad esempio nella zona del Castello di Sammezzano, in altre frazioni del comune di Reggello come Montanino, nella zona di Faella, nella Buca delle Fate a Montemarciano, nei pressi di Persignano, nella zona di Laterina (sono quelle che si vedono dalla direttissima), nei pressi del Borro e molte altre ancora.

Ecco allora una serie di percorsi già testati e verificati dalle guide del C.A.I. Valdarno Superiore. Ogni itinerario  è completo di mappa, altimetria, traccia gpx, descrizione dettagliata con punti d’interesse e grado di difficoltà. Cliccate nel box qui sotto per accedere alla pagina dedicata.

Conosciamo le balze – a piedi

C’è anche una sezione per gli amanti della mountain bike in cui è descritto un percorso nella zona più suggestiva. Ci sono poi altre schede di approfondimento per conoscere meglio il fenomeno naturale.

Balze del Valdarno

Speriamo che questa iniziativa serva da stimolo per colmare le tante carenze informative che riscontrano turisti e visitatori (sempre più numerosi) attratti da tale fenomeno. Tra queste ricordo che purtroppo ad oggi ancora non esiste un solo cartello stradale che indichi dove si trovano Balze del Valdarno.

About the author

Sandro Fabrizi

Mi piace raccontare quella parte di Toscana in cui vivo da sempre: il Valdarno Superiore, se vi va lasciatevi ispirare.

Lascia un Commento

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su cosa vedere nel Valdarno e d'intorni
Nome
Email
Secure and Spam free...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi