La valle dell'Arno Luoghi da vedere

Resti fossili dal lago pliocenico

Scritto da Sandro Fabrizi
Il Valdarno Superiore fra le sue originalità è anche un interessantissimo sito di ritrovamenti fossili dovuto alla sua conformazione geologica. Infatti 3 milioni di anni fa  tutta la zona era ricoperta dalle acque di un lago (lago pliocenico), in conseguenza del suo prosciugamento ancora oggi è possibile assistere ad importanti ritrovamenti.  Per approfondimenti leggete l’articolo: “Quando il Valdarno era un lago: le sue origini
Grazie alla mediazione dell’amico Romano Bruschetini, vero appassionato di storia locale che già mi aveva guidato alla scoperta della Pieve di Santa Maria a Scò, ho potuto visionare un favoloso calco di resti di canidi ed erbivori proprio dell’erta pliocenica, la scoperta risale a poco meno di 10 anni fa, nella frazione Matassino del comune di Pian di Scò (Ar) in seguito agli scavi della ditta “Solava” nota azienda locale produttrice di laterizi pregiati.
E’ stato molto affascinante vedere quei resti di animali così aggressivi, con grosse mascelle ed artigli ben affilati ed immaginarli nella preistoria qui nella terra di casa mia!

About the author

Sandro Fabrizi

Mi piace raccontare quella parte di Toscana in cui vivo da sempre: il Valdarno Superiore, se vi va lasciatevi ispirare.

2 Comments

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi