Eventi

Bellezza e profumo di fiori d’acacia

Scritto da Sandro Fabrizi

Tra le tante meraviglie naturali che il mese di maggio offre nella mia vallata, c’è la fioritura delle acacie, piante dal fusto sottile e molto ramificato, che prediligono terreni umidi e  sassosi, per cui trovano il loro habitat naturale sui cigli dei piccoli torrenti e lungo gli argini dell’Arno.

I loro rami si colorano di infiniti grappoli di fiori bianchi che trasmettono lucentezza su tutta la campagna, il delicato profumo emanato è particolarmente apprezzabile alle prime ore del mattino o dopo il tramonto quando l’aria umida trasporta tutta la loro essenza ed è un tripudio per i nostri sensi.

About the author

Sandro Fabrizi

Mi piace raccontare quella parte di Toscana in cui vivo da sempre: il Valdarno Superiore, se vi va lasciatevi ispirare.

4 Comments

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi