Luoghi da vedere Setteponti

Il ponte romanico fra due province

Scritto da Sandro Fabrizi

Nel comune di Pian di Scò, a metà strada fra la pieve di Santa Maria e l’innesto sulla strada dei Setteponti c’è un tabernacolo in legno che indica un antico sentiero lastricato in pietra di probabile origine etrusca e successivamente facente parte dell’antica Cassia Vetus.

Il camminamento prevede una ripida discesa che s’inabissa nella vegetazione fino al letto del torrente Resco  che nasce qui vicino e che prima di sfociare nell’Arno in località Matassino traccia la linea confine fra la provincia di Firenze e quella d’Arezzo per circa 15 chilometri, l’attraversamento è consentito da un antico e suggestivo ponte romanico a schiena d’asino ancora tutto acciottolato come era una volta.

Percorrere questo sconosciuto sentiero così irto e scosceso da condurmi fuori dalla civiltà solo dopo pochi passi, trasmette una bella sensazione di avventura e di scoperta ed è piacevole in tutte le stagioni, non solo d’estate quando è meta di refrigerio ma anche nei mesi più freddi quando assume colorazioni particolarmente gradevoli come si vede in queste foto.

About the author

Sandro Fabrizi

Mi piace raccontare quella parte di Toscana in cui vivo da sempre: il Valdarno Superiore, se vi va lasciatevi ispirare.

2 Comments

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi