La valle dell'Arno Luoghi da vedere

Quando la nebbia si dirada

Scritto da Sandro Fabrizi
Nei mesi invernali al mattino è facile di vedere tutto il Valdarno ricoperto da uno sterminato manto bianco di nebbia, questo fenomeno seppur fastidioso regala spesso suggestive immagini specialmente nelle belle giornate quando il sole fa breccia piano piano su tutta quella foschia; per rendersi conto dell’effetto che fa ho fotografato quello che si vedeva una di queste mattine dalle alture di Reggello in località Fano.

Ma come si fa per arrivarci?
Dal centro di Reggello si attraversa il cavalcavia nei pressi nell’ufficio postale e quindi si svolta a sinistra, dopo circa 100 metri c’è un bivio ancora sulla sinistra dove la strada diventa subito ripida e già dai primi tornanti si inizia ad assaporare un bello spettacolo.
Finita la salita una scritta mi indica di essere arrivato a Fano, vedo già fantastici scorci fra una casa e l’altra ma per avere una visuale migliore proseguo in avanti per altri 200 metri fino ad arrivare ad una terrazza panoramica che mi lascia senza fiato per  la bellezza di quello che riesco a vedere.
Qui ho una visuale a 180° di gran parte del Valdarno, dalle campagne di Rignano sull’Arno, spaziando per le colline del Chianti la di fronte, fin dentro la provincia d’Arezzo, tra le altre cose riesco a riconoscere sulla destra la Chiesa di Sant’Agata e qui sotto in primo piano la Pieve di Cascia che da quando le sono stati tagliati i pini di fronte all’abside è ancora più fotogenica.
La spettacolo più bello però è vedere il fondovalle ricoperto da tutta quella marea bianca che sembra zucchero filato mentre qua e la iniziano a spuntare le meraviglie di questo panorama man mano che la nebbia si dirada come ad esempio questa mattina era particolarmente gradevole riconoscere la Torre del Castellano nei pressi del casello Incisa – Reggello.

About the author

Sandro Fabrizi

Mi piace raccontare quella parte di Toscana in cui vivo da sempre: il Valdarno Superiore, se vi va lasciatevi ispirare.

2 Comments

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi