Informazioni Pratomagno

L’alba sul Monte Secchieta

Alba Pratomagno
Scritto da Sandro Fabrizi

Il racconto di una mattina diversa di inizio Luglio, quando di buon ora ho deciso di andare a vedere l’alba sul Monte Secchieta.

Questa è una di quelle cose che non si fanno tutti i giorni ma se avete tempo e voglia di alzarvi presto la mattina, vi regalerà sicuramente belle emozioni.

Dove si trova il Monte Secchieta

La vetta del Monte Secchieta si trova sul crinale del Pratomagno a 1.449 metri di altitudine e dista circa 10 km da Vallombrosa, raggiungibile attraverso una strada stretta e tortuosa ma ricca di fascino, specialmente alle prime luci dell’alba. Da lassù la visuale è davvero molto ampia.

Questa è la posizione.

L’alba sul Monte Secchieta

Sveglia di buon ora e partenza alla volta di Reggello, quindi Vallombrosa e su fino al crinale. Mentre percorrevo l’ultimo tratto di strada, tra la folta vegetazione delle faggete, sbucavano i primi bagliori.

Sono arrivato in Secchieta poco prima delle 5 del mattino, con le luci davanti al rifugio Giuntini ancora accese, mentre nel versante del Casentino il bagliore era sempre più intenso ad ogni minuto che passava. C’erano 17 gradi, temperatura appena un pò fresca ma senza vento.

Nel versante del Valdarno invece ancora notte fonda, davvero un bel contrasto dallo stesso punto di osservazione.

Ma lo spettacolo era tutto sull’altro versante, con colori e luci sempre più chiari ed intensi.

Man mano che passavano i minuti le vallate del Casentino si facevano sempre più nitide ed il canto degli uccelli sempre più chiassoso, in attesa della nascita di un nuovo giorno, come si può sentire dal breve video qui sotto.

Alle 5.40 finalmente il sole si fa vedere all’orizzonte, prima sotto le sembianze di un puntino luminoso, poi sempre più grande e di una luce sempre più intensa. E’ l’alba sul Monte Secchieta.

Il momento meritava di essere immortalato con un selfie, anche se la fotocamera del cellulare non rendeva giustizia a tanta bellezza.

Le prime luci dell’alba illuminavano anche la Cappella della Secchieta con i colori più belli.

Qui sotto un breve video.

Se non soffrite le levatacce ecco un’altra esperienza da fare in estate.

Aspettare l’alba alla Croce del Pratomagno

About the author

Sandro Fabrizi

Mi piace raccontare quella parte di Toscana in cui vivo da sempre: il Valdarno Superiore, se vi va lasciatevi ispirare.
Per approfondimenti e richieste di collaborazione vai alla sezione CONTATTI

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi