Borghi medievali La valle dell'Arno Luoghi da vedere

L’antica Via dei Musei a Montevarchi

Scritto da Sandro Fabrizi

La definitiva inaugurazione a Montevarchi della vecchia Piazza del Mercato, oggi Piazza Vittorio Veneto  con la bella fontana
che la rende ancora più invitante, ha permesso di rivalutare tutto il suo
centro storico ed io ne ho approfittato per raccontare l’antica Via dei Musei, dopo aver fatto una sosta davanti al Cassero sede di
un originale museo di scultura interattivo.

Inizio a percorrere Via Poggio Bracciolini che, come mi ricorda la targa all’imbocco della strada, si chiamava proprio Via Museo, già dai primi passi il mio sguardo si focalizza sulla bella prospettiva e dopo poco mi ritrovo davanti all’antica Chiesa di Cennano del 1327 poi completamente rinnovata nel 1772; al suo fianco il Convento di San Ludovico con il quattrocentesco chiosco che
introduce al Museo Paleontologico ora in ristrutturazione.

 Di fronte alla chiesa si apre la piccola e graziosa Piazza Magiotti collegata con Via Roma dal lato opposto, da qui ammiro già interessanti scorci sul campanile mentre poco più avanti sulla destra il loggiato del comune che fa da cornice alla bella piazza Varchi ed alla Collegiata di San Lorenzo con a lato il museo d’Arte Sacra in cui risiedono anche importanti opere di Andrea Della Robbia.

Poco più avanti trovo l’interessante Palazzo Alamanni mentre la strada qui cambia nome e diventa Via Isidoro Del Lungo in onore del famoso
filosofo di Montevarchi nato proprio in questa via nel 1841 come ricorda la targa sotto la sua finestra, e che ricoprì il ruolo di Presidente
dell’Accademia della Crusca
.

Il percorso termina con una porta ad arco che regala un’altra bella immagine a ritroso su tutta la Via dei Musei che è possibile ammirare in una cornice ancora più suggestiva ogni quarta domenica del mese quando vi si tiene il tradizionale mercatino dell’antiquariato.

About the author

Sandro Fabrizi

Mi piace raccontare quella parte di Toscana in cui vivo da sempre: il Valdarno Superiore, se vi va lasciatevi ispirare.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi